menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex assessore Giovanni Amico

L'ex assessore Giovanni Amico

Rimborsi per far svolgere l'incarico di assessore, 14mila euro per l'Ast

Il Comune ha corrisposto le somme all'azienda che gestisce l'aeroporto di Lampedusa per indennizzarla dai permessi goduti dall'ex assessore Giovanni Amico durante l'anno 2018

Oltre 14.300 euro sono state rimborsate dal Comune di Agrigento alla società Ast Aeroservizi, la società che gestisce l'aeroporto di Lampedusa per indennizzare il privato dalle assenze dal lavoro dell'ormai ex assessore al Bilancio Giovanni Amico. Questi, infatti, non aveva potuto-voluto mettersi in aspettava piena (che avrebbe provocato una totale sospensione dello stipendio, anche se un innalzamento dell'indennità di carica, in questo modo dimezzata), limitandosi a prendere singoli permessi dal lavoro per svolgere le proprie mansioni di componente della Giunta Firetto. Ogni giorno di mancata presenza, però, si traduce per legge in un rimborso da versare al privato, che altrimenti dovrebbe non corrispondere il dovuto al proprio dipendente.

Rimpasto in vista per la giunta Firetto, si dimette Amico entra Massimo Muglia

Le somme sono state corrisposte a titolo di rimborso per l'anno 2018, o almeno gran parte di esso, dato che Amico lasciò il proprio incarico ad ottobre a causa dell'eccessivo carico di lavoro al quale era sottoposto in quanto dirigente apicale dell'azienda. Gli importi, non andranno in nessun modo all'ex assessore, ma saranno appunto totalmente corrisposti al privato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento