Cronaca

Ambulatorio veterinario comunale, arrivano i fondi: verrà completato

Il Comune di Agrigento aveva impegnato la somma complessiva di 46 mila euro

Aggiudicati i lavori per il completamento dell’ambulatorio veterinario comunale di contrada Condolida. Se ne occuperà la ditta Vetro Calogero di Favara, per un importo netto di 34.636,26 euro.

Se ne parla da più di 5 anni, ma forse – almeno per l’ambulatorio veterinario – sembra essere arrivato proprio il momento della svolta. Il Comune di Agrigento aveva impegnato la somma complessiva di 46 mila euro e parlando di “procedura urgente per la salvaguardia della salute pubblica e di ottemperanza alle norme vigenti per ridurre il fenomeno del randagismo” aveva approvato la lettera di invito da spedire. Tre gli operatori invitati. Soltanto una la ditta che ha presentato la propria offerta entro il termine stabilito: lo scorso martedì. Aperta la busta e accertata la regolarità della procedura, si è passati, dunque, all’aggiudicazione con un ribasso del 3,111 per cento.

In prossimità dell’ormai ex discarica per rifiuti solidi urbani, di contrada Consolida, sono stati collocati tre prefabbricati da destinare ad ambulatorio veterinario comunale, locale di degenza post intervento del costruendo rifugio sanitario. Se, dunque, per completare il rifugio sanitario servono i soldi, per provvedere alla sterilizzazione dei cani randagi e alla microcippatura, con l’ausilio dei veterinari dell’azienda sanitaria provinciale con i quali è stato concordato di rendere utilizzabile almeno l’ambulatorio veterinario, i fondi ci sono. E adesso si dovrebbe passare alla fase operativa: presto dovrebbe, infatti, partire il cantiere e a lavori conclusi, una volta realizzato l’ambulatorio veterinario, la struttura servirà per fronteggiare – attraverso la sterilizzazione e la microchippatura – il periodico, dilagante, fenomeno del randagismo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulatorio veterinario comunale, arrivano i fondi: verrà completato

AgrigentoNotizie è in caricamento