rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Ancora un'allerta meteo "arancione", Firetto firma l'ordinanza: ecco tutti i divieti

La Protezione civile regionale prevede "piogge da isolate a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale" e forti venti Sud-Orientali. I rischi sono dunque quelli idrogeologico e idraulico

Ci risiamo. Ormai non passa giorno - è accaduto negli ultimissimi - che non venga diramata una allerta meteo. E per domani - esattamente per come era anche oggi - è previsto un pre allarme: allerta meteo "arancione". La Protezione civile regionale prevede fino alle ore 24 di domani, "piogge da isolate a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale" e anche forti venti Sud-Orientali. A causa dell'allerta per rischi meteo-idrogeologico e idraulico, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, ha firmato una nuova ordinanza di interdizione di luoghi pubblici come giardini, impianti sportivi, aree giochi, cimiteri e sottopassi. Sospese tutte le manifestazioni organizzate all’aperto e vietato l’uso di seminterrati e piani bassi. Vietato anche il transito delle strade cittadine che tradizionalmente si allagano e vietato il passaggio nei pressi di torrenti e fiumi.

Oggi, sempre in via precauzionale, erano state chiuse - sempre dal sindaco di Agrigento - le scuole. Ma in realtà oggi non s'è registrato affatto quanto era accaduto invece 24 ore prima quando, a causa delle fortissime e insistenti piogge, Agrigento era finita letteralmente sott'acqua. 

Intanto, però, la Protezione civile regionale dirama il pre allarme (allerta "arancione") e i sindaci non possono far altro che - in via precauzionale - adeguarsi, soprattutto per prevenire possibili rischi. Ecco i divieti, imposti per oggi dall'ordinanza del sindaco Firetto: vietato il transito veicolare e pedonale in tutte le zone interessate da allagamenti, esondazioni con particolare riguardo al Villaggio Mosè. Nel dettaglio le zone interessate sono: via dei Fiumi, viale Leonardo Sciascia.

Attenzione anche a San Leone con riferimento nelle sponde del fiume Akragas, lungomare Falcone e Borsellino e viale Delle Dune. Vietato anche, in caso di piogge intense, avvicinarsi al Fiume Naro e alle dighe San Giovanni e Furore. Attenzione al fiume Ipsas, tratto nei pressi dell’incrocio tra la strada provinciale per Favara sulla strada statale 640, e al fiume Drago nei pressi di contrada Borsellino. Evitare, in caso di piogge intense, il transito veicolare e pedonale al viale Della Vittoria, via Giovanni XXIII, via Venticinque Aprile, via Pietro Germi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un'allerta meteo "arancione", Firetto firma l'ordinanza: ecco tutti i divieti

AgrigentoNotizie è in caricamento