rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Allerta nell’Agrigentino, si contano diversi danni: il vento ha raggiunto i 59 km/h

La Prefettura è in costante contatto con le centrali operative del vigili del fuoco, del carabinieri e della polizia di Stato. Si contano più di 50 interventi

Forti raffiche di vento stanno mettendo in ginocchio l’Agrigentino. Vento, che ha raggiunto i 59 chilometri all'ora. I vigili del fuoco, ormai, lavorano da diverse ore per provare a mettere in sicurezza alberi, grossi cartelloni e pali della luce. Si contano più di 50 interventi tra Agrigento, San Leone, Villaggio Mose, ma anche Licata, Canicattì e Ribera.

La Prefettura è in costante contatto con le centrali operative del vigili del fuoco, dei carabinieri e della polizia di Stato.

Forti raffiche di vento, è emergenza: crollano cornicioni e si spezzano gli alberi

Nessun danno, fortunatamente, è stato arrecato alle persone.  Danneggiate, però, alcune automobili in sosta, dalle fronde d’albero cadute per il vento. Segnalato il pericolo anche sulle strade, nel tratto che comprende lo svincolo tra Favara nord e Aragona.

Le forti raffiche hanno spostato, di fatto, la cartellonistica stradale. I vigili del fuoco nel tardo pomeriggio hanno agito, mettendo in sicurezza l’insegna di un noto negozio in viale Emporium. Super lavoro anche nella zona di Calcarelle di Agrigento. 

Forti raffiche di vento, vigili del fuoco al lavoro

Disagi anche nelle zone di Cannatello, dove l’energia elettrica è mancata per diverse ore. I vigili del fuoco del comando provinciale sono entrati in azione anche lungo viale Delle Dune, lungo la statale 115, prima delle gallerie di Palma di Montechiaro e nelle traverse di via Degli Imperatori. Alberi caduti anche nei pressi della scuola "De Cosmi" nella zona vecchia del Villaggio Mosè e lungo la provinciale per Favara, in contrada Petrusa.

VIDEO - E' emergenza nell'Agrigentino

Al comando provinciale di Villaseta continuano, senza alcuna tregua, ad arrivare "Sos". Le fortissime raffiche di vento stanno, letteralmente, spazzando l'intera provincia.  "Disagi anche all’agricoltura, diverse serre sono state spazzate via. Lunedì – ha dichiarato Musumeci -  disporrò una dettagliata relazione da parte dei competenti ispettorati per delimitare le aree colpite e chiedere le provvidenze previste per le calamità”.

Insegna pericolante, intervengono i pompieri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta nell’Agrigentino, si contano diversi danni: il vento ha raggiunto i 59 km/h

AgrigentoNotizie è in caricamento