rotate-mobile
Cronaca

Più torrenti a rischio esondazione, strade statali allagate e alberi sradicati dal vento e finiti su auto: domani scuole chiuse, ecco dove

Attivati i "Coc" un po' in tutti i paesi della provincia, mentre vigili del fuoco e uomini della Protezione civile regionale e provinciale continuano a monitorare e ad intervenire nei casi d'emergenza. Occhi puntati su alcune aziende zootecniche della zona montana che potrebbero trovarsi, da un momento all'altro, in grosse difficoltà

Ore 20,30. Un pino è caduto sopra un'autovettura che stava transitando lungo la via Aldo Moro a Favara. Illeso, per fortuna, il giovane automobilista che era al volante della Ford Fiesta che è stata colpita in pieno dall'arbusto e che, inevitabilmente, è rimasto sotto choc. In via Aldo Moro è subito scattato l'allarme. Ad essere colpita anche una seconda macchina: una micro-car. Su Favara si sono registrate - oltre a temporali e piogge ininterrotte - forti raffiche di vento che, di fatto, hanno sradicato il pino. Sul posto, sono accorsi sindaco e giunta e tutti stanno attendendo l'arrivo dei vigili del fuoco. Attivati i "Coc" un po' in tutti i paesi della provincia, mentre vigili del fuoco e uomini della Protezione civile regionale e provinciale continuano a monitorare e ad intervenire nei casi d'emergenza. Occhi puntati su alcune aziende zootecniche della zona montana. 

Il vortice Mediterraneo è sempre più vicino, l'appello del prefetto: "Non uscite di casa per nessun motivo, situazione di grandissimo rischio" 

albero su auto a favara-2

Ore 16,30. Più allagamenti si stanno registrando sulla statale Palermo-Sciacca, soprattutto tra Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato. Un  nubifragio si è abbattuto sulla provincia di Trapani. La Protezione civile regionale fa sapere che ci sono diversi allagamenti e gli automobilisti procedono lentamente - con gravi incolonnamenti - perché tanti torrenti nella zona sono esondati. Intanto, visto che anche per domani è stata diramata una nuova allerta meteo "arancione", stanno iniziando ad arrivare le ordinanze dei sindaci che impongono la chiusura delle scuole e lo stop a qualsiasi attività all'aria aperta. 

IL VIDEO. Sciacca, esonda il torrente San Marco: villette e strade invase dall'acqua

allagamenti palermo sciacca-2

Maltempo, si apre una nuova "ferita" nel centro storico: è crollata un'abitazione, nessun ferito

Rischio esondazione anche San Giovanni Gemini, in prossimità di due aziende zootecniche. Allagamenti anche a Menfi al Lido Fiori e nella Valle del Belice a Santa Margherita di Belìce.

Ad Agrigento, il sindaco Franco Micciché ha disposto la proroga dell'ordinanza di chiusura di scuole e cimiteri. Così come il vice sindaco di Sciacca - visto che l'allerta meteo "arancione" durerà fino alle ore 24 di domani, 11 novembre, ha disposto la proroga dell’ordinanza sindacale che impone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, operanti nel territorio comunale. Stessa decisione - che riguarda anche la chiusura dei cimiteri, delle ville, dei parchi e dei giardini - è stata presa dai sindaci di Bivona, Castrofilippo, Naro, Canicattì, Santa Elisabetta, Ribera, Aragona, Santo Stefano Quisquina, San Giovanni Gemini, Menfi, Montallegro, Siculiana, Casteltermini, Raffadali, Palma di Montechiaro, Cattolica Eraclea, Grotte e Racalmuto. Sospensione delle attività didattiche, divieto di svolgimento iniziative all’aperto, ville e cimitero chiusi e niente mercatino del giovedì a Favara. 

Frane e smottamenti sulle provinciali e conta dei danni provocati dal tornado a Canicattì: situazione assai difficile

Per stanotte e domani, oltre al “persistere di precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale”, sono stati previsti - dalla Protezione civile regionale "rovesci di forte intensità, raffiche di vento e frequente attività elettrica specie negli orari di ingresso nei plessi scolastici".

Binari allagati, circolazione ferroviaria ancora sospesa sulla Palermo-Agrigento/Catania

(In aggiornamento)

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più torrenti a rischio esondazione, strade statali allagate e alberi sradicati dal vento e finiti su auto: domani scuole chiuse, ecco dove

AgrigentoNotizie è in caricamento