menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Via alla rimozione di allacci idrici abusivi, stop alla distribuzione

A secco l'ospedale e le fontanelle pubbliche di via Palma e la zona servita dal serbatoio “Gagliano"

Via ai lavori per l'eliminazione di alcuni allacci idrici abusivi da parte della Siciliacque, stop alla fornitura in diverse zone della città. Ad annunciarlo è la Girgenti acque dopo aver ricevuto apposita comunicazione in tal senso da parte della società di sovrambito, la Sicilia Acque. Gli appresamenti irregolari, come avvenuto centinaia di altre volte, prelevavano acqua dall’ acquedotto “Favara di Burgio” nel tratto Palma-Licata. Questo comporterà una riduzione della fornitura idrica ai serbatoi “Sant’Angelo Alto e Basso”, con una difficoltà a fornire acqua ai cittadini ma anche delle utenze sensibili come l'idrante “Cannavecchia”, l'ospedale e le fontanelle pubbliche di via Palma e la zona pompata servita dal serbatoio “Gagliano”.

"La turnazione idrica - dicono da Girgenti Acque - tornerà regolare non appena Siciliacque Spa, ultimati gli interventi, normalizzerà la fornitura idrica ai succitati serbatoi e comunque nel rispetto dei necessari tempi tecnici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento