"Uccise vicino di casa a fucilate perché temeva gli rovinasse il terreno", condannato 86enne

Il giudice ha inflitto 14 anni di reclusione all'ottantaseienne Gioacchino Di Liberto per l'omicidio di Liborio Piazza

Gioacchino Di Liberto

Il giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha inflitto 14 anni di reclusione all'ottantaseienne Gioacchino Di Liberto, di Alessandria Della Rocca, reo confesso dell'omicidio del vicino di casa Liborio Piazza, 72 anni, freddato con due fucilate al culmine di una serie di litigi. E' caduta l'aggravante dei futili motivi ed è rimasta quella della premeditazione. 

L'ottantenne spiegò di avere fatto fuoco contro Piazza, il 12 settembre del 2018, perchè temeva che i lavori di manutenzione dei canali potessero allagargli i terreni danneggiandoli. La pena inflitta dal giudice, uguale a quella chiesta dal pm Roberta Griffo, sarebbe stata di 21 anni se non avesse scelto il giudizio abbreviato. 

Una perizia psichiatrica ha confermato che l'uomo era pienamente capace di intendere e volere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di Liberto dovrà anche risarcire i familiari della vittima che - con gli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano - si sono costituiti parte civile.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento