menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Leto

Pietro Leto

Accoltellato a morte per strada, rito abbreviato per il 21enne

La prossima udienza è stata fissata al 18 marzo per un’eventuale integrazione probatoria. I genitori e le sorelle della vittima che si sono costituiti parte civile

Sarà giudicato con il rito abbreviato Pietro Leto, di 21 anni, di Alessandria della Rocca, accusato dell’omicidio di Vincenzo Busciglio, di 23 anni. La richiesta di abbreviato è stata avanzata ieri mattina, in aula, al tribunale di Sciacca, dallo stesso imputato. Il giudice, Alberto Davico, l'ha accolta ed ha fissato la prossima udienza al 18 marzo per un’eventuale integrazione probatoria. Ieri in aula c’erano anche i genitori e le sorelle della vittima che si sono costituiti parte civile, assistiti dagli avvocati Pennica, Neri e Mirabile, tutti del foro di Agrigento, così come i difensori dell’imputato, gli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano.

Pubblici ministeri i sostituti Roberta Griffo e Christian Del Turco che hanno avanzato la richiesta di rinvio a giudizio a carico di Leto. Secondo l’accusa Leto avrebbe colpito all’addome e al dorso Vincenzo Busciglio, con un’arma da taglio. I fatti sono avvenuti ad Alessandria della Rocca il 12 marzo dello scorso anno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento