Alessandria, i passionisti vanno via: esplode la polemica

La decisione è stata presa dal padre provinciale in seguito alla chiusura del santuario. Il sindaco: "Daremo un contributo per farlo restare aperto"

Il santuario di Alessandria della Rocca

I passionisti lasciano Alessandria della Rocca. La decisione della congregazione che custodisce il santuario dal lontano 1932, è stata presa dopo la decisione di chiudere il luogo di culto che resterà aperto solo per celebrare le funzioni religiose. Il sindaco Alfonso Frisco, dopo che la vicenda è approdata in consiglio comunale, annuncia: "Daremo un contributo per scongiurare la chiusura".

Nel frattempo la congregazione passionistica ha deciso di trasferire i propri religiosi. "Cercheremo altri ordini - aggiunge il sindaco - disponibili a insediarsi nella struttura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento