Ex sindaco di Roma sui social: "Denunciamo il procuratore Luigi Patronaggio"

Contro il capo dell'ufficio inquirente anche numerosi attacchi su Facebook sia da parte di singoli cittadini che di pagine che inneggiano al ministro dell'Interno Matteo Salvini

"Denunciamo il magistrato Patronaggio per attentato ai diritti politici". Inizia così un post sulla pagina Facebook ufficiale di Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma, uomo storicamente di destra e oggi a capo della formazione "Movimento nazionale per la Sovranità", il quale, appunto, se da un lato ribadisce che i dirigenti e i militanti del Movimento "si stanno auto denunciando come correi di Matteo Salvini in quanti elettori che hanno contribuito a dare mandato al Ministro di fermare gli sbarchi di migranti clandestini nel nostro paese", aggiunge anche che da segretario del MNS ha "dato mandato al nostro ufficio legale di verificare la possibilità di denunciare Luigi Patronaggio ai sensi dell’Art. 294 del Codice Penale che sanziona gli 'Attentati contro i diritti politici del cittadino'”. 

L'articolo, in realtà, parla di "chiunque con violenza, minaccia o inganno impedisce in tutto o in parte l'esercizio di un diritto politico", e la semplice attività d'indagine non sembrerebbe proprio rientrare in queste fattispecie. Non per Alemanno, però, il quale sostiene che "l'avviso di garanzia inviato a Salvini potrebbe infatti essere visto come un tentativo di impedire a un Ministro di svolgere la sua attività d’indirizzo politico direttamente conseguente dal voto espresso dalla maggioranza degli italiani sulla base di ben precisi impegni elettorali. Nessuno vuole aprire nuove guerre tra PM e politica - continua  Alemanno -, ma di fronte ad un atto così grave come la denuncia di un Ministro in carica per un’azione di carattere strettamente politico, ogni strumento deve essere utilizzato per difendere il nostro interesse nazionale". 

Che sia un potenziale annuncio acchiappaclick come quando, altre formazioni, volevano chiedere l'impeachment per Mattarella non ci sentiamo di escluderlo. Resta però, sui social, un clima di diffusa ostilità contro Patronaggio (che in verità viene difeso anche da molti cittadini e utenti). Su una pagina circola addirittura una foto della visita di Renzi alla stanza di Rosario Livatino alla quale il procuratore capo era presente. Stando agli utenti e ai creatori della pagina stessa il magistrato avrebbe uno "sguardo assorto e innamorato" verso l'ex premier. Lui, Salvini, in questi giorni non si è particolarmente risparmiato nei confronti di Patronaggio, smettendo però di nominarlo ad un certo punto della sua instancabile produzione social che ha visto anche la creazione dell'hashtag #nessunotocchisalvini. Poche ore fa, su Facebook, ministro appariva con un boccale di birra in mano e una canna da pesca nell'altra, il tutto corredato da un testo: "sempre più determinato a difendere gli italiani, un brindisi a chi indaga, insulta o ci vuole male!". Chiude faccina sorridente. Sic.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Coronavirus, in Sicilia altri 36 casi in 24 ore: 20 positivi nell'Agrigentino

  • "Cinquecento persone ammassate a ballare", blitz della polizia: chiuso locale

  • Finisce la pensione e resta senza mangiare per 5 giorni: poliziotti fanno la spesa ad un anziano

  • Da Covid-free a incubo contagi, 6 gli ammalati: tutti tornati da Malta, Romania, Belgio e Lombardia

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento