"Abbuffata" di alcol per due studenti: finiscono al pronto soccorso

Uno ha rischiato il coma etilico, l'altro è stato male. I medici sono riusciti ad evitare il peggio

(foto ARCHIVIO)

Uno è svenuto, l’altro s’è sentito male. Sono due i ragazzini, dei minorenni, che sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dopo una “abbuffata” di alcool. Hanno rischiato grosso: uno era quasi in coma etilico. I medici sono, per fortuna, riusciti a dare loro una importante mano d’aiuto, evitando il peggio.

I due studenti, invitati in una festa privata, avrebbero bevuto alcolici per tutta o quasi la serata, poi, appunto, si sono sentiti male e sono finiti in ospedale. Un episodio che non è nuovo – anche se i precedenti non sono, per fortuna, particolarmente recenti - alle cronache dell’Agrigentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento