rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Sicurezza stradale, ad Agrigento un albero di Natale con i caschi sequestrati dalla polizia

Oltre all'albero, che fa bella mostra di sé all'ingresso degli uffici della polstrada di Agrigento, anche un piccolo Presepe, la cui "grotta" è un casco della polizia, utilizzato di norma dagli agenti che svolgono servizio in moto

Le forze dell'ordine sono presenti e vigilano continuamente per la sicurezza e la salvaguardia della vita dei giovani centauri. E' questo il messaggio che la sezione di Agrigento della Polizia stradale ha voluto lanciare con l'iniziativa "L'albero non omologato". I poliziotti del vicequestore aggiunto Calogero La Porta hanno, infatti, costruito un vero e proprio albero di Natale con i caschi non omologati sequestrati durante le attività di controllo.

L'albero di Natale con i caschi sequestrati

Oltre all'albero, che fa bella mostra di sé all'ingresso degli uffici della polstrada di Agrigento, anche un piccolo Presepe, la cui "grotta" è un casco della polizia, utilizzato dagli agenti che svolgono servizio in moto. A presentare l'iniziativa stamani è stato il dirigente della Stradale di Agrigento, Calogero La Porta, insieme al vicequestore vicario di Agrigento, Paolo Sirna. 

"Il messaggio che vogliamo lanciare – ha spiegato La Porta – è quello di non utilizzare questi caschi per la salvaguardia e per l'incolumità della propria vita. Mi rivolgo ai genitori ai quali dico che l'attività preventiva tocca a loro: i vostri figli vanno in giro con un casco che è pericoloso per la loro vita; avete per legge la responsabilità, ma credo che sia soprattutto una responsabilità affettiva, per amore. I genitori non dovrebbero permettere che i propri figli vadano in giro con un casco non omologato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, ad Agrigento un albero di Natale con i caschi sequestrati dalla polizia

AgrigentoNotizie è in caricamento