rotate-mobile
Cronaca Bivona

Bivona, al via la procedura per dare vita all'"albergo diffuso"

Riunita la consulta del turismo per approvare il regolamento che, appena possibile, sarà portato in Consiglio comunale. Se approvato, darà luogo ad un avviso pubblico cui potrà aderire chi vorrà mettere a disposizione le abitazioni

Si è messa in moto la "macchina" che ha come obiettivo quello di rendere il comune montano un "albergo diffuso". Si è, infatti, riunita la consulta del turismo per approvare il regolamento che, appena possibile, sarà portato in Consiglio comunale. Se approvato, darà luogo ad un avviso pubblico cui potrà aderire chi vorrà mettere a disposizione le abitazioni, secondo i criteri del regolamento stesso.

La tappa successiva, poi, prevederà la gara per affidare ad un ente gestore la "rete ricettiva". Si tratta di una forma di ricettività innovativa, sancita dalla legge regionale 11 del 2013, "la cui idea chiave è quella di dislocare gli alloggi turistici nelle abitazioni del centro storico e, allo stesso tempo, garantire la presenza di locali adibiti a spazi comuni per gli ospiti", come ebbe modo di spiegare la prima firmataria del testo di legge, la parlamentare Cinquestelle Claudia La Rocca.

"Si lavora in sinergia tra amministrazione,  le associazioni che hanno voluto aderire, le imprese agricole, le scuole, i commercianti: insomma, con tutti coloro che fanno parte della consulta e avranno un ruolo all’interno di questo importante progetto", ha detto il vice sindaco ed assessore alla Promozione turistica, Milko Cinà.

Nella zona montana si tratterebbe del secondo comune a raggiungere questo traguardo, appena un mese fa a Santo Stefano Quisquina, dopo un percorso di circa due anni, è stata affidata la gestione ad una cooperativa locale.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bivona, al via la procedura per dare vita all'"albergo diffuso"

AgrigentoNotizie è in caricamento