menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il palasport di piazzale Ugo La Malfa

Il palasport di piazzale Ugo La Malfa

Dopo la piscina, al via i lavori per il palasport di piazzale La Malfa

Il sindaco Calogero Firetto, nel corso della diretta "Parliamoci" su Facebook, ha annunciato che presto partirà il cantiere per la palestra distrettuale, mentre la struttura di Villaseta sarà fruibile dal 23 gennaio

Il Comune punta sullo sport. Dopo l’inaugurazione della piscina comunale di Villaseta, il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, ha annunciato che presto partiranno i lavori per la palestra distrettuale di piazzale Ugo La Malfa.

Il primo cittadino, nel corso della diretta su Facebook “Parliamoci”, rispondendo alle tante domande arrivate sul social network, per quanto riguarda l’accesso alla piscina comunale, ha confermato che tornerà fruibile dal 23 gennaio. “Sono state sistemate le strutture all’interno degli spogliatoi – ha detto il sindaco – così da restituire la piscina ai cittadini con servizi più ampi”.

Rispondendo, poi, alle polemiche dei giorni scorsi sull’inaugurazione a cui non è seguita la fruizione della piscina ai cittadini, Firetto ha puntualizzato che “tutto sta procedendo per come previsto, - ha chiarito il sindaco - in questi giorni sono state raccolte le iscrizioni, l’acqua è in fase di riscaldamento, è stato ampliato il numero delle docce e si stanno organizzando attività di supporto per le famiglie che usufruiranno dei servizi per i disabili. La piscina sarà aperta ai cittadini il 23 gennaio, come era stato annunciato”.

Passi avanti anche per la palestra distrettuale di piazzale Ugo La Malfa. “Entro pochi giorni – ha annunciato il sindaco – partiranno i lavori per questa brutta incompiuta. Si tratta di un nuovo traguardo che sarà utile alle tante associazioni sportive che non hanno uno spazio”.

I primi lavori per la struttura di piazzale Ugo La Malfa iniziarono alla fine degli anni Ottanta. Dopo la costruzione delle gradinate, i lavori s’interruppero e la struttura venne abbandonata. Poi, nel 2009, l'allora sindaco Marco Zambuto fecè ripartire i lavori grazie ad un finanziamento di un milione e 600 mila euro: vennero installate le travi di legno su cui poggia la copertura dell'impianto. Poi tutto si arenò ancora una volta. Si apre adesso un nuovo capitolo, con la speranza che la palestra possa presto essere fruibile ai cittadini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento