Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Lotta alla povertà, in arrivo aiuti economici alle famiglie

Il Comune di Agrigento ha pubblicato l’avviso relativo al progetto di sostegno per l’inclusione attiva. Sarà erogata una carta di pagamento elettronica per l'acquisto di beni di prima necessità

Il Comune di Agrigento, capofila del Distretto socio-sanitario D1-AOD1 (Agrigento, Aragona, Favara, Raffadali), informa che, con decreto 26 maggio 2016, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell'Economia e delle e delle Finanze, ha disciplinato l'attivazione del servizio di sostegno all'Inclusione attiva, fissandone le linee guida nonché i criteri e le procedure operative.

Si tratta di una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali sono presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata; Il sussidio è subordinato a un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.

Il progetto viene predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l'impiego, i servizi sanitari e le scuole, nonché  con i soggetti privati attivi nell'ambito degli interventi di contrasto alla povertà, con particolare riferimento agli enti no profit. Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede specifici impegni per adulti e bambini, che vengono individuati sulla base di una valutazione globale delle  problematiche e dei bisogni.

Le attività possono riguardare i contatti con i servizi, la ricerca attiva del lavoro, l'adesione a progetti di formazione, la frequenza e l'impegno scolastico la prevenzione e la tutela della salute. L'obiettivo è aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l'autonomia.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          

Per avere diritto al beneficio i nuclei familiari devono possedere i seguenti requisiti: la presenza di almeno un componente di minore età o di un figlio disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata e la certificazione Isee inferiore ai tremila euro. La valutazione del bisogno è da effettuare mediante una scala di valutazione multidimensionale che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa, in base alla quale il nucleo familiare richiedente deve ottenere un punteggio uguale o superiore a 45.  

I requisiti di accesso saranno verificati sulla base dell'Isee in corso di validità. Il sostegno economico verrà erogato attraverso l'attribuzione di una carta di pagamento elettronica utilizzabile per l'acquisto di beni di prima necessità. All'albo pretorio online dei Comuni facenti parte dell'AOD 1: Agrigento, Aragona, Raffadali e Favara, è possibile consultare l'avviso pubblico per l'accesso al servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla povertà, in arrivo aiuti economici alle famiglie

AgrigentoNotizie è in caricamento