menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Violenza sessuale e false attestazioni sull'identità": arrestato un 43enne

I poliziotti della Squadra Mobile hanno eseguito un ordine di carcerazione. Bloccato anche un tunisino che è rientrato, dopo che era già stato destinatario di espulsione, a Lampedusa

Violenza sessuale e falsa attestazione a pubblico ufficiale sull'identità personale. I poliziotti della Squadra Mobile hanno, nelle ultime ore, eseguito un ordine di carcerazione a carico di M. A., marocchino di 43 anni. L'uomo, dopo le formalità di rito, è stato portato alla casa circondariale "Di Lorenzo". 

Arresto, ma per un motivo diverso, anche un tunisino che è tornato illegalmente, attraverso la frontiera marittima di Lampedusa, sulla più grande delle isole Pelagie. I poliziotti della Squadra Mobile hanno arrestato S. M., tunisino di 26 anni, già destinatario di decreto di espulsione emesso dal prefetto di Agrigento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento