rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Villaseta

"Tenta di strangolare l'ex moglie e sfondarle la porta di casa", chiesta condanna a 3 anni

V.C., 35 anni, è accusato di maltrattamenti e tentata violazione di domicilio, la donna sarebbe stata colpita con calci e pugni

Calci, pugni, maltrattamenti, vessazioni psicologiche e persino un tentativo – seppure accennato – di strangolamento. La vittima, che lo ha denunciato due volte facendolo finire a processo, sarebbe stata l’ex moglie in fase di separazione. Ieri mattina, per questi fatti, il pubblico ministero Antonella Pandolfi ha chiesto la condanna di V.C., 35 anni, a tre anni di reclusione. Le accuse sono di maltrattamenti e tentata violazione di domicilio.

La pena chiesta dal magistrato della Procura sarebbe stata di quattro anni e mezzo se l’imputato, difeso dall’avvocato Tanja Castronovo, non avesse chiesto il giudizio abbreviato che prevede un processo “allo stato degli atti”, vale a dire senza altre prove oltre quelle emerse nelle indagini preliminari, e la riduzione della pena di un terzo. Alla richiesta di condanna si è associato il difensore di parte civile, l’avvocato Alba Raguccia. La difesa dell’imputato illustrerà le sue tesi il 29 maggio. Poi il giudice dell’udienza preliminare Luisa Turco si ritirerà in camera di consiglio ed emetterà il verdetto.

Il giovane, residente a Villaseta insieme alla moglie con la quale si stavano definendo le pratiche di separazione, fino al settembre scorso, avrebbe sottoposto la donna a continui maltrattamenti fisici e psicologici anche in presenza della figlia che oggi ha quattordici anni. La donna sarebbe stata colpita con calci e pugni e afferrata per il collo.

Infine, lo scorso 8 settembre – da lì scaturisce l’accusa di tentata violazione di domicilio – avrebbe cercato di introdursi nell’abitazione della donna contro la sua volontà prendendo la porta a calci e pugni per forzare la serratura. In quella circostanza intervennero i carabinieri di Villaseta e glielo impedirono. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tenta di strangolare l'ex moglie e sfondarle la porta di casa", chiesta condanna a 3 anni

AgrigentoNotizie è in caricamento