Investe uno scooter e scappa: feriti mamma e figlio, denunciato il "pirata" della strada

La quarantacinquenne e il ragazzino di 11 anni sono stati ricoverati in ospedale. Il ventunenne, che s'è presentato in caserma accompagnato dal proprio avvocato, è risultato essere sotto l’effetto di alcool e stupefacenti e guidava una macchina non assicurata

Investe uno scooter, con a bordo una mamma e il suo bambino di 11 anni, e anziché fermarsi e chiamare i soccorsi accelera e scappa. E’ accaduto domenica pomeriggio in viale Cannatello ad Agrigento. I poliziotti hanno, poi, denunciato alla Procura della Repubblica il giovane. Si tratta di un ventunenne agrigentino, un ragazzo che si è presentato – accompagnato dal proprio avvocato di fiducia – in caserma.

La donna, una quarantacinquenne e il figlio di 11 anni, dopo l’incidente stradale sono stati soccorsi – visto che qualche automobilista di passaggio ha lanciato l’Sos – e sono stati trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dove i medici ne hanno disposto, per entrambi, il ricovero. Nessuno dei due, per fortuna, è in gravi condizioni.

Dell’incidente stradale si sono subito occupati i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento che, grazie alle ricerche nell’area dell’incidente stradale e alle indagini, sono riusciti, quasi subito, a ritrovare l’autovettura incidentata. Il giovane che era alla guida di quella utilitaria – un ventunenne – sentitosi verosimilmente braccato dalla polizia di Stato si è presentato, poco dopo, in caserma accompagnato dal suo avvocato. L’agrigentino è stato ascoltato e interrogato dai poliziotti che lo hanno, poi, denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Dovrà rispondere, adesso, delle ipotesi di reato di omissione di soccorso e fuga in seguito ad incidente stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inevitabilmente il giovane è stato anche sottoposto alle analisi del sangue e sarebbe risultato essere sotto l’effetto di alcool e sostanze stupefacenti. Appare scontato pertanto che la sua posizione giudiziaria non potrà che aggravarsi. La vettura, con la quale il ventunenne ha avuto l’incidente, è risultata essere sprovvista di assicurazione. E’ stata, naturalmente, posta subito sotto sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento