menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Smercio di "roba" alla luce del sole e in centro: l'Sos degli abitanti

I poliziotti hanno ascoltato le testimonianze di numerosi residenti che avrebbero assistito allo spaccio anche dai balconi di casa. A cedere le dosi sarebbero degli immigrati

Smercio di “roba” – a qualsiasi ora del giorno e della notte – a pochi passi dalla via Atenea. Non si ferma, nonostante le misure per il contenimento del Coronavirus, lo spaccio di sostanze stupefacenti nel cuore di Agrigento. Un gruppo di residenti di vicolo San Pietro, all’angolo con la via Atenea, ha chiamato la sala operativa delle forze dell’ordine per segnalare la presenza di pusher e consumatori.

A chiare lettere, gli agrigentini hanno esposto d’aver assistito al passaggio di dosi e di denaro. La segnalazione è stata raccolta dalla polizia di Stato e nei pressi della via Atenea è intervenuta una pattuglia dei poliziotti di quartiere. Non è saltata fuori nessuna traccia né di pusher, né tantomeno di acquirenti-consumatori. I poliziotti hanno ascoltato le testimonianze di numerosi agrigentini che avrebbero assistito allo spaccio anche dai balconi di casa. A cedere le dosi sarebbero degli immigrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento