Forti raffiche di vento: "strage" di alberi, tetti scoperchiati e pali finiti per strada

I vigili del fuoco sono in azione, in molti Comuni della provincia, per cercare di scongiurare i pericoli derivanti dall'ondata di maltempo. A Racalmuto, a pochi passi dalla fondazione "Sciascia", s'è rischiata la tragedia 

L'albero caduto lungo il viale Della Vittoria, a pochi passi dalla fondazione Sciascia, a Racalmuto

Alberi sradicati e abbattuti al suolo, tetti pericolanti, pali della luce che all'improvviso finiscono sulla sede stradale e intonaco che, inevitabilmente, si sgretola. Le forti raffiche di vento stanno letteralmente spazzando - creando danni e disagi - l'hinterland Agrigentino. I vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, e quelli dei vari distaccamenti, sono tutti in azione cercando di scongiurare pericoli. 

A Cammarata, una squadra del comando provinciale di Agrigento - con tanto di autogrù al seguito - sta mettendo in sicurezza un tetto. Un palo dell'illuminazione pubblica s'è scaraventato invece in via Alessio Di Giovanni a Fontanelle e oltre ai pompieri sono al lavoro i tecnici dell'Enel. Albero caduto per strada a Castrofilippo, in contrada Quadro, e a Campobello di Licata: in contrada Garcitella. Ma i pompieri sono in azione anche nel centro urbano di Canicattì dove s'è registrato un crollo di calcinacci da intonaco. 

Un grosso pino s'è spezzato ed è finito - sbarrandolo - lungo il viale Della Vittoria, a pochi passi dalla fondazione Leonardo Sciascia, a Racalmuto. Soltanto per un caso fortuito non si è registrata una tragedia. L'arbusto s'è spezzato ed ha ceduto proprio mentre il conducente di un'autovettura stava transitando. L'automobilista è riuscito a frenare in tempo. La chioma del pino è finita sui balconi di un palazzo. Danneggiata, pesantemente, una Opel Corsa che era regolarmente posteggiata. Sul posto sono già intervenuti i carabinieri e la polizia municipale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il "colpo di coda" dell'inverno sta creando disagi. Le temperature si sono notevolmente abbassate, a partire da stanotte, anche in tutta la provincia. A monitorare la viabilità extraurbana è, intanto, la polizia Stradale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento