rotate-mobile
Cronaca

"Vele" e manifesti pubblicitari abusivi, scatta il rastrellamento: 25 le sanzioni

Sei le attività commerciali multate per la collocazione su area pubblica di adesivi e locandine senza autorizzazione

"Vele" pubblicitarie, ma anche manifesti e adesivi collocati - senza alcun criterio e soprattutto senza nessuna autorizzazione - su aree pubbliche e private. La polizia municipale di Agrigento, il nucleo controllo impianti pubblicitari, nelle ultime ore, è tornato a stringere la morsa. E i risultati non si sono fatti attendere visto che ben 17 sono state le sanzioni elevate lungo le vie Leonardo Sciascia, viale Cannatello, Unità d'Italia e Caduti di Marzabotto.

IL VIDEO. Abbandono dei rifiuti, "piovono" multe contro gli incivili 

Due i camion, con le "vele" pubblicitarie, pizzicati lungo il viale Leonardo Sciascia, all'incrocio con la statale 115. E tutti e due sono stati pesantemente sanzionati. Sei le attività commerciali multate per la collocazione su area pubblica di adesivi e manifesti senza autorizzazione. Contravvenzionata, inoltre, una impresa pubblicitaria e rimosso un rimorchio con "vela" che collocato su area pubblica. 

L'attività di contrasto al deposito o collocazione di pubblicità abusiva sul territorio di Agrigento, anche in vista della stagione estiva, è ripresa a pieno ritmo.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vele" e manifesti pubblicitari abusivi, scatta il rastrellamento: 25 le sanzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento