Raid vandalico alla scuola "Scurpiddru": è il quinto episodio in 2 anni

Appena lo scorso gennaio, qualcuno aveva rotto una delle finestre del primo piano dell’immobile. Difficile ipotizzare, anche allora, ad un tentativo di furto

Un raid vandalico (foto ARCHIVIO)

Nuovo raid vandalico – è in quinto nell’arco di un paio d’anni – ai danni della scuola dell’infanzia “Scurpiddru” di Villaseta. I carabinieri hanno già avviato le indagini per cercare di dare un’identità ai vandali. 

Il danneggiamento nella scuola dell’infanzia “Scurpiddru” di via Michele Amari è stato messo a segno nei giorni scorsi. Qualcuno, verosimilmente durante le ore notturne, ha forzato la porta di ingresso principale della scuola e s’è intrufolato, danneggiando aule e stanze. A quanto pare, nulla sarebbe stato portato via. Ecco perché dunque i carabinieri hanno avviato le indagini per danneggiamento.  

Appena lo scorso gennaio, qualcuno aveva rotto una delle finestre del primo piano dell’immobile. Difficile ipotizzare, anche allora, – stando alle ricostruzioni dei carabinieri - ad un tentativo di furto. Prima ancora, lo scorso settembre, un altro precedente: in quel caso, pare che i ladri – trasformatisi poi in vandali – cercassero  computer o distributori di snack e bevande da svaligiare. Non hanno trovato alcun bottino da arraffare e portare via e l’incursione all’interno della scuola dell’infanzia “Scurpiddru” si trasformò quindi in un autentico danneggiamento. Vennero danneggiati, infatti, gli arredi scolastici e il materiale didattico di alcune aule. Una storia che si ripete, dunque. Sistematicamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento