Uil: “Operazione antidroga 'Piazza Pulita' segnale dello Stato forte. Si continui su questa strada”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La segreteria provinciale della Uil di Agrigento plaude all’operazione di quest’oggi, denominata “Piazza Pulita”, che ha fermato lo spaccio e la vendita di droga nel centro storico della città. 

“Un grazie doveroso ai carabinieri e agli organi inquirenti che con questa operazione hanno fermato il flusso di morte. Abbiamo appreso pure dei metodi violenti nel mettere sul mercato e vendere la droga. Gli arresti dei migranti dimostrano che nelle vie del centro spesso questi giovani non si integrano e diventano terminale finale di organizzazioni criminali dedite solo al business delle sostanze stupefacenti. Siamo certi che questa operazione di bonifica darà una sterzata alle vie Vallicaldi, Boccerie, etc, auspicando che possano diventare simbolo di legalità e rinascita, e lanciare messaggi positivi e retti per i giovani agrigentini. Le forze dell’ordine devono continuare a reprimere il fenomeno droga e a setacciare il territorio affinchè questa minoranza sia debellata definitivamente. La Uil agrigentina appoggia e incoraggia il ripristino della legalità e la massiccia opera di prevenzione da parte delle Istituzioni che inizia dalle scuole, dalle associazioni e dalle buone prassi contro questa strada che è solo morte e disperazione per intere generazioni”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento