"Tornano dopo il respingimento": 4 tunisini ai domiciliari a Villa Sikania

Trasferiti in carcere, a Trapani, due marocchini che devono scontare delle pene residue

Altri quattro tunisini, già destinatari di decreti di respingimenti emessi dal questore di Agrigento, sono stati arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile. I migranti sono stati posti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, nel centro d’accoglienza Villa Sikania di Siculiana.

Non passa ormai giorno senza che, dopo gli sbarchi su Lampedusa o in provincia, i poliziotti della Squadra Mobile – che sono coordinati dal vice questore aggiunto Giovanni Minardi – non riescano a bloccare migranti “non desiderati” in Italia. Anche in quest’ultimo caso – gli arresti sono stati fatti domenica sera –, i quattro tunisini avevano a loro carico decreti di respingimento e divieti di reingresso nel territorio italiano e nell’area Schengen.

Alla piena identificazione dei migranti sbarcati, i poliziotti della Squadra Mobile arrivano attraverso le foto segnalazioni e il rilievo delle impronte digitali. Ad ogni sbarco, tutto viene inserito in quella che è ormai una gigantesca banca dati e le comparazioni, soprattutto delle impronte digitali, non possono permettere che nessuno la faccia franca. Anche se qualcuno, all’atto dell’identificazione, dovesse declinare un alias, ossia una generalità falsa, non servirà appunto a nulla. 

Appena poche ore prima, sempre gli agenti della Mobile avevano arrestato – sempre per lo stesso motivo – altri due tunisini, mentre in esecuzione di provvedimenti dell’autorità giudiziaria – la Corte d’appello di Venezia e il tribunale di Bologna nello specifico - avevano bloccato due marocchini.

Uno doveva scontare la pena di quasi 7 mesi e l’altro invece la pena di 5 mesi. I due marocchini di 36 e 27 anni sono stati portati, dopo le formalità di rito, nella casa circondariale di Trapani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento