menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del pronto soccorso del "San Giovanni di Dio"

L'ingresso del pronto soccorso del "San Giovanni di Dio"

Trovato in una pozza di sangue, 34enne in ospedale: è mistero

Diversi gli interrogativi che si stanno ponendo i militari dell’Arma: quelle ferite se l’è procurate da solo? E’ rimasto ferito a causa di un incidente? O è stato aggredito?

E’ stato trovato in una pozza di sangue: con ferite sparse in tutto il corpo. Il trentaquattrenne di Agrigento, R. S., è stato soccorso a poche decine di metri dall’area del parco archeologico ed è stato portato all’ospedale “San Giovanni di Dio”. A mobilitarsi per salvargli la vita sono stati i carabinieri e i poliziotti della sezione Volanti della Questura.

E’ mistero su cosa sia accaduto al giovane. Una volta giunto al pronto soccorso, i medici di turno hanno appurato che le ferite che il trentaquattrenne aveva sul corpo non erano gravi. E’ stato medicato e tenuto sotto controllo.

Diversi gli interrogativi che, ieri, si ponevano i militari dell’Arma che si stanno occupando del caso e stanno provando a fare chiarezza. Quelle ferite se l’è procurate da solo? E’ rimasto ferito a causa di un incidente? O è stato aggredito? Inevitabilmente soltanto il trentaquattrenne agrigentino potrà dare delle risposte precise ai militari dell’Arma che, verosimilmente, nelle prossime ore, proveranno a sentirlo. Spetterà dunque alle indagini fare chiarezza su cosa gli è effettivamente successo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento