menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ha rischiato il coma etilico, tredicenne dimessa da Pediatria

In primissima battuta, era stato ipotizzato un cocktail di alcol e droga. In realtà, gli accertamenti sanitari hanno fatto subito chiarezza: la ragazzina aveva bevuto alcolici

E’ stata dimessa. Nel tardo pomeriggio di domenica, non essendoci state, per fortuna, complicazioni, la tredicenne che era stata ricoverata perché rischiava il coma etilico, è stata dimessa. A farlo, dopo averla sottoposta a tutti i necessari controlli sanitari, sono stati i medici di Pediatria dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.

La ragazzina, sabato sera, s’è sentita male a causa dell’alcol ingerito ed è stata portata subito alla guardia medica del rione balneare di San Leone. Il medico di turno, comprendendo la gravità del quadro clinico in proporzione al giovanissima età, ha subito allertato il 118 e la tredicenne è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale di contrada Consolida. In primissima battuta, era stato ipotizzato un cocktail di alcol e droga. In realtà, gli accertamenti sanitari hanno fatto subito chiarezza: la tredicenne aveva bevuto alcolici e anche un po’ troppo. Rischiava di fatto il coma etilico.

Ma i medici di Pediatria del “San Giovanni di Dio” sono stati rapidi ed efficaci e hanno sottoposto la minorenne a tutti gli interventi ritenuti necessari. Sono stati momenti concitati, ma alla fine i sanitari sono riusciti appunto a scongiurare il peggio. E nel tardo pomeriggio di domenica – dopo visite e accertamenti – la minorenne è stata dimessa dall’unità operativa di Pediatria ed ha potuto far ritorno a casa propria con una esperienza che difficilmente dimenticherà. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento