rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Tomba distrutta da un albero, c'è l'accordo: Giunta delibera il risarcimento danni

Nel marzo del 2012, l'arbusto – a causa di una bufera di pioggia e vento – venne completamente sradicato e finì sulla sepoltura

La Giunta ha deliberato. E’ stato autorizzato l’accordo transattivo e un’agrigentina verrà risarcita – la somma è di 8.800 euro – dei danni che ha subito alla tomba del cimitero Bonamorone. Nel marzo del 2012, un albero di alto fusto – a causa di una bufera di pioggia e vento – venne completamente sradicato e finì sulla sepoltura della madre dell’agrigentina. Distrutta la tomba, alla donna non è rimasto altro da fare che chiedere, al Comune di Agrigento, il risarcimento del danno. Era la fine di maggio del 2012.   

L'ufficio Servizi cimiteriali, accertando i danni, aveva invitato la donna a produrre un preventivo dei lavori per il ripristino della sepoltura. La donna procedette alla ristrutturazione della tomba di famiglia e nel giugno dello scorso anno chiese il risarcimento dei danni quantificati in  11.381,64 euro. L'ufficio Servizi cimiteriali ha chiesto all’agrigentina di accettare, a titolo di transazione e saldo, la somma complessiva di 8.800 euro. All’accordo economico si è arrivati in via bonaria. L’Esecutivo di Lillo Firetto, negli ultimi giorni, ha autorizzato l'accordo transattivo ed ha demandato agli uffici l’impegno e la liquidazione della spesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tomba distrutta da un albero, c'è l'accordo: Giunta delibera il risarcimento danni

AgrigentoNotizie è in caricamento