Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cannatello

Forza la porta e tenta il furto in una casa estiva, 30enne incastrato dai carabinieri

Il giovane, grazie ad una rapida attività investigativa dei militari dell'Arma, è stato denunciato alla Procura

Tentato furto. E' per questa ipotesi di reato che un trentenne agrigentino, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato alla Procura. Il giovane, incastrato dall'attività investigativa dei carabinieri della stazione del Villaggio Mosè e dalla videosorveglianza, sarebbe responsabile d'essersi introdotto, lo scorso lunedì, in un'abitazione estiva - quindi al momento disabitata - di via John Palak a Cannatello.

Il trentenne, stando a quanto è stato accertato dai militari dell'Arma, sarebbe riuscito a forzare la porta di ingresso dell'abitazione e ad introdursi. Poi, però, qualcosa o qualcuno lo avrebbe messo in fuga, di fatto senza portare via nulla. Lo stesso proprietario della residenza estiva non è riuscito ad accertare se mancasse o meno qualcosa dalla casa di Cannatello. I carabinieri della compagnia di Agrigento, a seguito del registrarsi - dopo un periodo di tregua concesso dalla microcriminalità - di nuovi furti o tentati furti nelle abitazioni dei rioni estivi, sono tornati ad alzare la guardia anche su questo "fronte".

Oltre agli innumerevoli servizi di prevenzione e monitoraggio, i militari dell'Arma - ancora una volta - con un'attività investigativa mirata sono riusciti a dare un nome e cognome all'uomo - il trentenne agrigentino già noto alle forze dell'ordine appunto - che s'è intrufolato nella casa estiva di via John Palak. I servizi per prevenire e reprimere questo genere di reati, ma non soltanto, naturalmente, continueranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza la porta e tenta il furto in una casa estiva, 30enne incastrato dai carabinieri

AgrigentoNotizie è in caricamento