Cronaca Campo sportivo / Via Callicratide

"Non ho rotto nessuno specchietto": 70enne mette in fuga i truffatori chiamando la polizia

L'anziana s'è appuntata la targa dell'autovettura usata dalla coppia e, prendendo il cellulare, ha annunciato che stava telefonando agli agenti. Tanto è bastato per far dileguare l'uomo e la donna incinta

Hanno tentato la “classica” truffa dello specchietto. Quando la settantenne agrigentina, dopo aver tentato di spiegare che non sapeva nemmeno di cosa stessero parlando, ha preso il numero di targa dell’autovettura ed ha annunciato che stava per telefonare alla polizia di Stato, la coppia s’è, immediatamente, dileguata. E’ accaduto tutto in via Callicratide, nel centro di Agrigento.

Ad avvicinare l’anziana pensionata è stata una coppia: la giovane donna era in stato interessante. I due, anche in maniera abbastanza concitata, avrebbero detto all’anziana che “passando da via Callicradite aveva rotto lo specchietto dell’auto”. La donna, incredula, ha cercato prima di capire. E poi, naturalmente, di spiegare che non aveva alcuna responsabilità rispetto a quanto le stavano contestando. Di fatto, la donna non s’era accorta di niente e non aveva sentito neanche un rumore anomalo. Ma i due hanno continuato ad insistere. Di fatto, chiedevano il risarcimento del danno subito. La settantenne agrigentina però non s’è persa d’animo. Ha segnato il numero di targa dell’autovettura della coppia e, prendendo il telefono cellulare, ha annunciato che stava richiedendo l’intervento delle forze dell’ordine. Effettivamente quell’Sos è arrivato alla sala operativa della polizia di Stato e in via Callicratide è stata subito dirottata la prima pattuglia della sezione Volanti disponibile. Però, non appena l’anziana ha composto il numero delle forze dell’ordine, la coppia s’è subito dileguata: scomparsa nel nulla.

Agganciano anziano e tentano la truffa dello specchietto, derubato 81enne

Quando gli agenti delle Volanti sono giunti sul posto, hanno raccolto lo sfogo-denuncia dell’anziana. E’ stata fatta una perlustrazione in zona, ma non è saltata fuori né l’autovettura indicata dalla donna, né tanto meno i due giovani sospetti. Appena 9 giorni prima, ma da tutt’altra parte della città: in contrada Caos per la precisione, quella che sembrava essere una truffa dello specchietto s’è trasformata in un furto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ho rotto nessuno specchietto": 70enne mette in fuga i truffatori chiamando la polizia

AgrigentoNotizie è in caricamento