rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Litiga col vicino e tenta d'accoltellarlo, si barrica in casa e prova a far esplodere il palazzo: bloccato

I poliziotti della sezione Volanti hanno fatto irruzione nell'abitazione e sono riusciti a fermare il quarantenne in escandescenze che è stato portato al pronto soccorso

Litiga con il vicino di casa e tenta di accoltellarlo, poi minaccia di far saltare in aria – aprendo la bombola del gas – il palazzo. Momenti di concitazione, ma anche di seria preoccupazione, fra Agrigento e San Leone dove, alla fine, l’ultra quarantenne è stato bloccato dai poliziotti della sezione Volanti e gli è stato fatto praticare il trattamento sanitario obbligatorio.

Dopo la lite con il vicino di casa, durante la quale l’agrigentino avrebbe tentato di accoltellarlo, l’ultra quarantenne s’è rifugiato in casa, preda dell’esagitazione. Alla vista della polizia, delle pattuglie della sezione Volanti per la precisione, l’uomo s’è letteralmente barricato nella sua abitazione ed ha aperto la bombola del gas. Pare che veramente volesse far esplodere il palazzo. Gli agenti delle Volanti, in una  manciata di minuti, sono riusciti ad evacuare tutti i residenti della zona, mettendoli di fatto in sicurezza. A questo punto, non è rimasto altro da fare che procedere con una irruzione all'interno dell'abitazione dove l’ultra quarantenne è stato bloccato. L’uomo, in fortissimo stato d’agitazione, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dove i medici lo hanno sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. La posizione dell’agrigentino che tanto caos ha creato, ieri, risultava essere al vaglio. Per procedere contro l’aggressione e il tentato accoltellamento al vicino di casa, sarà necessaria comunque una querela di parte della vittima che è riuscita a sfuggire ai fendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga col vicino e tenta d'accoltellarlo, si barrica in casa e prova a far esplodere il palazzo: bloccato

AgrigentoNotizie è in caricamento