Antonello Venditti con il concerto "Sotto il segno dei pesci" inaugura il nuovo teatro Valle dei Templi

Il patron Enzo Bellavia: "La realizzazione di questa nuova struttura vuole essere un'occasione di rilancio del territorio"

Antonello Venditti

Sarà Antonello Venditti, con "Sotto il segno dei pesci": un concerto definito "generazionale" con i brani di 45 anni di musica e canzoni, ad inaugurare la struttura, totalmente rinnovata, del teatro Valle dei Templi allo Sport Village Bellavia di contrada Esa Chimento, tra Agrigento e Favara. Sabato prossimo ci sarà infatti il concerto di Antonello Venditti.

"La realizzazione di questa nuova struttura - ha detto, al Giornale di Sicilia, il patron Enzo Bellavia - vuole essere un'occasione di rilancio del territorio. Quello di Antonello Venditti è solo il primo di una lunga serie di eventi: fa parte di un ampio progetto di destagionalizzazione. Non a caso abbiamo scelto la fine di agosto e le prime settimane di settembre per creare il cartellone che rilancerà il nuovo Teatro Valle dei Templi". La stessa struttura, negli anni precedenti, seppur in una versione meno imponente rispetto al progetto odierno, ha ospitato Michele Zarrillo, il tour di Zelig, Massimo Ranieri, Beppe Grillo e il musical di Michele Guardì "I promessi sposi" che raggiunse il record assoluto di 5000 presenze.

Il 31 agosto la strada Esa Chimento sarà chiusa al traffico a partire dalle 18 all'una della notte, presidiata da personale della polizia provinciale. L'ingresso sarà autorizzato solo ai possessori dei biglietti in entrata da viale Enrico Che Ghevara per chi proviene da Favara e dalla strada della Mosella per chi arriva da Agrigento. I biglietti sono ancora disponibili presso i circuiti di prevendita Ticketone e Box Office Sicilia o direttamente allo Sport Village. Infoline 0922437474. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento