Tari 2019, è tempo di fare i conti: inviati 26.016 avvisi di pagamento

La spesa complessiva, sostenuta da palazzo dei Giganti, è stata di 25.132 euro

Sono ben 26.016 gli avvisi di pagamento per la Tari 2019 che sono già arrivati a destinazione nelle case degli agrigentini. Il Comune, nelle ultime ore, ha predisposto di liquidare 20.600 euro alla società Eurisko Post di Napoli che si è occupata proprio del servizio di stampa, imbustamento, postalizzazione e rendicontazione degli esiti, degli avvisi di pagamento della Tari 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La spesa complessiva per l'invio dei 26.016 avvisi Tari 2019 è stata, per le casse di palazzo dei Giganti, di 25.132 euro, Iva inclusa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento