Tornano dal mare e l'auto va a fuoco lungo la statale 640: in salvo due donne

Lungo la carreggiata Agrigento-Canicattì si è formato un lunghissimo incolonnamento di mezzi. Sul posto hanno lavorato i vigili del fuoco, i poliziotti della sezione Volanti e quelli della Stradale

I vigili del fuoco mentre spengono la Fiat Croma andata a fuoco

Scoppia l'incendio mentre l'auto - una Fiat Croma - è in marcia. Le donne che si trovano a bordo dell'autovettura, con lucidità, riescono ad abbandonare l'abitacolo. Per fortuna, per le due donne - nonostante abbiano respirato fumo - non c'è stato bisogno, nonostante in prima battuta fosse emerso il contrario, di fare ricorso alle cure ospedaliere. E' accaduto tutto lungo la strada statale 640, direzione di marcia Agrigento-Canicattì, all'altezza di Favara. L'autocombustione ha mandato in tilt la circolazione stradale e s'è formata una lunghissima coda fino a dopo contrada Petrusa. Sul posto, scattato l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale, i poliziotti della sezione Volanti e quelli della Stradale. 

Le donne, a bordo della Fiat Croma, stavano tornando a casa dopo aver trascorso una giornata di relax al mare. Strada facendo, all'altezza di Favara, l'inferno. Prima il fumo, poi il fuoco che ha avvolto ogni cosa. Con grande lucidità, seppur in apprensione, è stata arrestata la marcia e le donne sono riuscite ad abbandonare l'abitacolo. I pompieri sono sopraggiunti, ma nonostante gli sforzi l'auto è andata completamente distrutta. La circolazione stradale è stata, in via precauzionale, bloccata e, trattandosi di un'ora di rientri dal mare, si sono formati gli incolonnamenti. A cercare di gestire la viabilità che è, appunto, andata in tilt ci hanno pensato gli agenti della sezione Volanti della Questura e quelli della Stradale. 

In primissima battuta, le forze dell'ordine avevano parlato di lievi ustioni per una donna e leggera intossicazione da fumo per entrambe. In realtà, però, per fortuna, le due donne non hanno dovuto far ricorso alle cure ospedaliere.

L'incendio, a quanto pare, è scoppiato a causa del malfunzionamento del radiatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento