Cronaca

Mozzicone di spinello sull'auto, scatta la perquisizione: denunciati conviventi

Stando all'accusa, i due avrebbero inveito contro gli agenti della sezione Volanti con frasi minacciose e ingiuriose. Dovranno, adesso, rispondere delle ipotesi di reato di resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale 

(foto ARCHIVIO)

Viene trovato con un mozzicone di spinello in macchina. Scatta la perquisizione domiciliare e il 41enne e la sua convivente 35enne - stando all'accusa - avrebbero tentato di impedire il lavoro dei poliziotti della sezione Volanti. I due avrebbero inveito contro gli agenti con frasi minacciose e ingiuriose - hano ricostruito dalla Questura di Agrigento - . Sono stati, dunque, denunciati alla Procura per le ipotesi di reato di resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. 

Nei giorni scorsi, i poliziotti della sezione Volanti - con l’ausilio di due cinofili della Guardia di finanza - hanno rinvenuto il mozzicone di spinello all'interno dell'autovettura dell'agrigentino 41enne. Dalla perquisizione veicolare, i poliziotti sono passati a quella domiciliare dove, appunto, stando alla ricostruzione della Questura, M. C. e la convivente  M. S. V. avrebbero cercato di impedire il lavoro dei poliziotti. Entrambi sono stati dunque denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozzicone di spinello sull'auto, scatta la perquisizione: denunciati conviventi

AgrigentoNotizie è in caricamento