"Spaccio di droga in piazza Ravanusella": tornano liberi tre indagati

Lo ha deciso il tribunale del Riesame che ha in parte accolto il ricorso degli avvocati difensori

Tre degli indagati dell'inchiesta antidroga dei carabinieri, denominata "Piazza pulita", tornano liberi: seppur con il divieto di dimora ad Agrigento. Lo ha deciso il tribunale del Riesame che ha in parte accolto - stando a quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - il ricorso degli avvocati difensori. Divieto di dimora ad Agrigento, dunque, per un diciannovenne e un ventunenne originari del Gambia (entrambi difesi dall'avvocato Roberto Majorini) e per la donna belga, ma da sempre residente in città (rappresentata e difesa dall'avvocato Nino Casalicchio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Droga, il clan degli africani chiede la scarcerazione: attesa la decisione del Riesame 

Adesso si aspetta che il Riesame decida anche per la posizione degli altri tre indagati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento