menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hashish ed "erba" nascosti fra le case diroccate, setacciato il centro storico

I poliziotti della sezione Volanti per cercare di fronteggiare l’emergenza spaccio hanno rastrellato decine e decine di ruderi

A “caccia” di droga fra i ruderi abbandonati e di pusher fra le vie Vallicaldi, Boccerie e Cannameli, praticamente fra piazza Ravanusella e la via Atenea. Nuovo, maxi, rastrellamento da parte dei poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento per cercare di fronteggiare l’emergenza spaccio nel “cuore” di Agrigento. Anche sabato sera, tipico momento della movida, i poliziotti sono stati in prima linea.

"Spacciavano hashish vicino ad una chiesta", denunciati due immigrati 

E lo hanno fatto a circa 24 ore dalla precedente operazione che ha permesso di bloccare e denunciare, alla Procura della Repubblica di Agrigento, due immigrati originari di Mali e Gambia, rispettivamente di 23 e 19 anni, che sono stati trovati in possesso di circa 10 grammi di hashish. 

I controlli in quella che è stata etichettata come la “centrale” dello spaccio di stupefacenti sono praticamente ormai quotidiani e vengono messi a segno a qualsiasi ora del giorno e della notte. Sabato sera, dunque, i poliziotti si sono messi di nuovo a “caccia” di droga: hashish per la maggior parte che viene, a quanto pare, nascosto negli immobili diroccati e abbandonati di quelle viuzze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento