"Vendeva posti di lavoro truffa", torna libero militare della Guardia costiera

Il gip ha sostituito la misura degli arresti domiciliari con l'obbligo di dimora ad Agrigento nei confronti del quarantaduenne Luca Fresco

Luca Fresco

Torna libero, salvo dover restare nel territorio del Comune di Agrigento, il quarantaduenne Luca Fresco, sottocapo in servizio alla Guardia Costiera di Porto Empedocle, arrestato il 29 marzo con l’accusa di “traffico di influenze illecite”. Il militare, in sostanza, è accusato di avere finto di essere in condizioni di garantire, in cambio di somme di denaro, assunzioni e certificazioni. Il gip Stefano Zammuto, al quale si sono rivolti i difensori, gli avvocati Raimondo Tripodo e Mariangela Cucchiara, ha sostituito la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’obbligo di dimora ad Agrigento.

"Prometteva posti di lavoro in cambio di soldi", arrestato militare della Guardia Costiera

Lo stesso pubblico ministero Chiara Bisso aveva dato parere favorevole alla significativa attenuazione della misura cautelare. Il giudice, peraltro, dopo avere convalidato l’arresto e applicato i domiciliari, visto che in un primo momento Fresco era finito in carcere, aveva riqualificato l’accusa in millantato credito, ipotesi di reato meno grave. Ad arrestarlo erano stati gli stessi militari della Guardia costiera in servizio alla sezione di Polizia giudiziaria della Procura. Secondo l’ipotesi accusatoria, "il militare avrebbe promesso, in cambio di denaro, dei posti di lavoro e dei titoli professionali marittimi, millantando conoscenze importanti all’interno del corpo delle Capitanerie di Porto e dell’autorità di sistema portuale di Palermo”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    "Violò la sorveglianza per andare nella pescheria del fratello ma era in buona fede", assolto il boss Messina

  • Cronaca

    Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale

  • Cronaca

    Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Cronaca

    "Volevo fare pace e mi ha scaraventato giù dalle scale", il racconto dell'aggressione

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • Mozzarelle, salumi e pane ... ma anche polpi, seppie e spada trasportati in modo sbagliato: raffica di multe

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento