Slot machine, gratta e vinci e scommesse: in città spesi quasi 30 milioni di euro in 6 mesi

Il Comune dove s'è giocato meno - sborsati in media 123,70 euro a testa - è Naro. Ecco, nel dettaglio, i soldi "bruciati" in ogni singolo paese della provincia   

Il Comune dove si spende di meno - ossia 123,70 euro a testa - è Naro.  Quello in cui, invece, si spende di più: una media di 485,10 euro a testa, è invece Agrigento. Spesa relativa a Gratta&vinci, SuperEnalotto, slot machines e scommesse varie. Infodata - secondo quanto riporta il Sole 24 ore - si è rivolta all’agenzia delle Dogane e dei Monopoli e si è fatta dare i dati relativi ai primi sei mesi del 2017. Periodo nel quale gli italiani hanno puntato oltre 37 miliardi di euro. Ecco come è andata, qual è stata la spesa complessiva e media, dell'Agrigentino. 

Durante il primo semestre del 2017, nel Comune di Santa Margherita Belice i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra i suoi 6.386 abitanti - 2.888.896,71 euro. Questo significa che ogni residente ha puntato, in media, 452,38 euro. A Montevago, 3.002 abitanti, invece, è stato complessivamente raccolto 1.256.584,07 euro: ogni residente ha puntato 418,58 euro. A Sambuca di Sicilia (5.876 abitanti) è stato raccolto 1.462.135,83 euro, la puntata media è stata di 248,83 euro. A Caltabellotta, (3.615 abitanti), invece, i giochi d'azzardo hanno raccolto 1.156.908,08 euro: puntata media di 320,03 euro. A Menfi (12.534 abitanti), sono stati raccolti 3.795.298,21 euro: puntata media di 302,80 euro. A Sciacca, la raccolta è stata di ben 12.810.246,85 euro: puntata da 314,65 euro a testa in media per i 40.713 residenti. A Burgio (2.650 abitanti), i giochi d'azzardo hanno raccolto 897.391,46 euro: ogni residente ha puntato, in media, 338,64 euro. A Lucca Sicula (1.787 abitanti), sono stati raccolti 419.480,21 euro: puntata di 234,74 euro a testa. A Ribera, i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra i 19.055 residenti - 5.112.543,23 euro e questo significa che ogni abitante ha puntato, in media, 268,30 euro. A Bivona, sono stati raccolti - fra 3.665 abitanti - 587.272,76 euro: ogni residente ha puntato, in media, 160,24 euro.

Sempre durante il primo semestre del 2017, a Santo Stefano Quisquina i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra i 4.601 abitanti - 1.721.835,04 euro: ogni residente ha puntato, in media, 374,23 euro. A Cammarata (6.289 abitanti), sono stati raccolti 2.019.810,67 euro: la puntata media a testa è stata di 321,17 euro. A Casteltermini, sono stati   raccolti 3.091.160,01 euro: puntata media di 380,26 euro a testa per gli 8.129 residenti. Ad Aragona, raccolti 3.231.640,47 euro: puntata media di 341,68 euro a testa fra i 9.458 abitanti. A Santa Elisabetta, i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra 2.413 abitanti - 511.359,10 euro: media di 211,92 euro. A Cattolica Eraclea è stato raccolto 1.106.755,94 euro e questo significa che ogni residente (risultano essere 3.715) ha puntato, in media, 297,92 euro. A Siculiana, i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra 4.502 abitanti - 1.407.730,57 euro: puntata media da 312,69 euro. A Realmonte, (4.562 abitanti), è stato raccolto 1.312.363,05 euro: ogni residente ha puntato, in media, 287,67 euro. Ad Agrigento, i 59.605 residenti hanno speso complessivamente 28.914.241,59 euro: ognuno ha puntato, in media, 485,10 euro. A Favara, (32.527 abitanti) sono stati raccolti 11.735.023,81 euro: ogni residente ha puntato 360,78 euro a testa. A Porto Empedocle, i giochi d'azzardo hanno raccolto 6.784.630,45 euro: ognuno dei 16.916 residenti ha puntato, in media, 401,08 euro. A Palma di Montechiaro, i 22.962 residenti hanno speso 4.689.278,63 euro: puntata media per ogni cittadino di 204,22 euro. A Licata, (37.407 residenti), i giochi d'azzardo hanno raccolto 11.604.905,16 euro: ogni residente ha puntato, in media, 310,23 euro. A Ravanusa, gli 11.609 residenti hanno speso un 1.646.354,11 euro: puntata media da 141,82 euro. A Campobello di Licata, la spesa è stata - fra i 9.964 abitanti - di 2.184.213,82 euro: ogni residente ha puntato, in media, 219,21 euro. A Naro, i giochi d'azzardo hanno invece raccolto - fra i 7.658 abitanti - 947.295,20 euro: puntata media di 123,70 euro a testa. A Canicattì, la spesa - per i 35.766 residenti - è stata di 16.065.405,59 euro: puntata, in media, di 449,18 euro. A Racalmuto, i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra gli 8.219 abitanti - 1.747.670,35 euro: ogni residente ha puntato, in media, 212,64 euro. A Castrofilippo, la spesa complessiva - per il primo semestre del 2017 - è stata di 1.065.951,58 euro: 365,18 euro a testa per 2.919 abitanti. A Grotte, i giochi d'azzardo hanno raccolto - fra i suoi 5.683 abitanti - 1.355.066,82 euro: media di 238,44 euro. A Joppolo Giancaxio, la spesa - fra 1.248 abitanti - è stata di complessivi 263.953,11 euro: puntata, in media, 211,50 euro a testa. A Raffadali, i giochi d'azzardo hanno raccolto 2.850.987,82 euro: media di 223,84 euro a testa fra i 12.737 residenti.

A San Biagio Platani, la spesa complessiva - fra 3.275 abitanti - è stata di 731.138,63 euro: 223,25 euro in media a testa. Ad Alessandria della Rocca (2.959 abitanti), i giochi d'azzardo hanno raccolto 515.233,11 euro: ogni residente ha puntato, in media, 174,12 euro. A Cianciana, (3.422 abitanti), sono stati raccolti 527.787,46 euro: ogni residente ha puntato, in media, 154,23 euro. A Calamonaci, (1.327 abitanti), spesi 398.426,06 euro: puntata media a testa da 300,25 euro. A Montallegro (2.542 abitanti), i giochi d'azzardo hanno raccolto 780.034,72 euro: puntata media da 306,86 euro a testa. A San Giovanni Gemini (8.017 residenti), sono stati spesi complessivamente 3.364.601,31 euro: 419,68 a testa in media. A Camastra (2.075 abitanti), sono stati spesi 575.971,64 euro complessivi: 277,58 a testa. A Comitini, i 973 abitanti hanno speso 141.132,33 euro: 145,05 euro a testa. A Villafranca Sicula (1.389 abitanti), sono stati spesi 613.618,73 euro complessivi: 441,77 euro in media a testa. A Sant'Angelo Muxaro (1.326 abitanti), sempre durante il primo semestre del 2017, sono stati spesi 335.293,21 euro: 252,86 euro di puntata a testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra gli amministratori comunali, il primo ad intervenire evidenziando la sua preoccupazione, è stato Gianni Picone, sindaco di Campobello di Licata: "Leggere che, a Campobello di Licata, le persone hanno giocato più di 2 milioni di euro è un dato preoccupante e devastante per il nostro paese. E questo è un dato dei soli giochi leciti! Guardando i dati di altri paesi limitrofi, in proporzione al numero di abitanti, a Campobello si gioca di più. Risorse che vengono sottratte alle proprie famiglie, ai loro bisogni e perché no, anche ad investimenti che potrebbero contribuire a far crescere la nostra economia. Il gioco d'azzardo non è il modo per risolvere i problemi. Riflettiamo!". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento