menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sit-in di questa mattina

Il sit-in di questa mattina

Stabilizzazione più lontana, sit-in al Comune dei precari: lunedì nuovo incontro

Stamattina i dipendenti a tempo determinato, per i quali non sono ancora state avviate le pratiche di trasformazione dei contratti, hanno partecipato anche a un'assemblea

E’ alta la tensione tra i lavoratori precari del Comune di Agrigento sul tema delle stabilizzazioni. Stamattina i dipendenti a tempo determinato, per i quali non sono ancora state avviate le pratiche di trasformazione dei contratti, hanno prima svolto un sit-in davanti a Palazzo dei Giganti e hanno poi tenuto un'assemblea voluta dalle sigle della Funzione pubblica dei sindacati Cgil, Cisl e Uil al termine della quale si è deciso di mantenere lo stato di agitazione e valutare l’avvio di procedure di raffreddamento presso la Prefettura di Agrigento. 

Si complica la stabilizzazione, convocata un'assemblea

“Lunedì avremo un incontro con l'Amministrazione e il dirigente finanziario – spiega il segretario generale della Cisl Fp, Floriana Russo Introito – per approfondire con le questioni di natura contabile che oggi stanno rendendo complessa l’approvazione degli strumenti finanziari. Senza il consuntivo 2018, in particolare, non vi sarebbe oggi alcuna possibilità di procedere con le operazioni di stabilizzazione ma, soprattutto, vi potrebbero essere delle serie ricadute sulla possibilità stessa per l’ente di garantire il pagamento degli stipendi. Rimarremo comunque vigili sull’operato del Comune perché, nel più breve tempo possibile, e senza ulteriori rinvii o ritardi, proceda alle stabilizzazioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento