Cronaca

Si aggrava la crisi idrica, Girgenti Acque istituisce una task force

E' stato deciso di costituire un gruppo di lavoro con i sindaci dei Comuni in cui i turni di distribuzione sono più lunghi

Il logo di Girgenti Acque

Girgenti Acque ha istituito una nuova task force per fronteggiare la crisi idrica dell’Agrigentino.

“E’ stata avviata – annuncia il gestore - un’intensa attività di ottimizzazione, efficentamento e reperimento di fonti idriche quali pozzi e sorgenti, per mitigare i disagi agli utenti. La recente ed ulteriore riduzione del 15 per cento della fornitura idrica disposta da Siciliacque di concerto con il dipartimento regionale, che va ad aggiungersi a quella, anch’essa del 15 per cento già decisa nello scorso mese di ottobre, ha comportato, inevitabilmente, ulteriori criticità nella distribuzione idrica in tutti i comuni gestiti, con il prevedibile allungamento dei turni di erogazione, in taluni casi già particolarmente critici”.

“Per tali ragioni, l’azienda ha istituito – conclude Girgenti Acque - un workgroup specializzato, incaricato di ottimizzare il servizio di distribuzione idrica nei comuni gestiti, al fine di porre in essere una più oculata e attenta  razionalizzazione della limitata risorsa idrica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggrava la crisi idrica, Girgenti Acque istituisce una task force

AgrigentoNotizie è in caricamento