rotate-mobile
L’emergenza

Servizio idrico, comprare l'acqua è una maledizione: Aica ha 4 milioni di euro di fatture non pagate

Emerge dalla relazione semestrale dell'azienda idrica pubblica, che avrebbe versato nel 2021 solo 100mila euro a Siciliacque

Gestire un servizio idrico... senz'acqua. O almeno, dovendo costantemente acquistarne larga parte per soddisfare le richieste dei cittadini senza riuscire a pagare il dovuto.

E' questa l'emergenza - molto più delle polemiche interne, dei ritardi di gestione - con cui si confronta Aica. La questione emerge tra le pieghe della relazione semestrale dell'Azienda consortile pubblica pubblicata nei giorni scorsi.

Nella sezione dedicata proprio ai costi che la società sostiene e ha sostenuto, si evidenziano una serie di voci estremamente rilevanti. Se in un anno Aica spende oltre tre milioni di euro per i dipendenti (il 44.98% delle spese) ne utilizza oltre 2,5 per la fornitura di energia elettrica, nell'anno 2021 ne ha versati 100mila per l'acquisto di acqua all'ingrosso.

Poco, ma solo perché si tratta di una piccolissima parte di quanto dovrebbe versare. Nel dettaglio, si legge nella relazione: "Il fornitore di energia elettrica rappresenta, dopo i dipendenti, la maggiore voce di spesa sia per l’incremento del costo dell’energia sia per le continue pressioni ricevute in merito a distacchi o interruzioni della fornitura". Un impegno economico gravoso che, soprattutto, va  "a discapito di fornitori quali Siciliacque al quale è stato effettuato un pagamento di € 100.000 a fronte di fatture emesse e scadute per circa € 4,2 mln".

E' chiara, in tal senso, la direttrice pro tempore Fiorella Scalia: "Il perdurare dei mancati pagamenti nei confronti di Siciliacque potrebbe causare ulteriori problemi, come riduzioni di fornitura presso i sollevamenti".

Sul tema del bilancio economico della società è interessante vedere che i primi morosi sono oggi coloro che hanno fondato Aica: i Comuni. 

I crediti oggi vantati, o almeno inseriti nella relazione, ammontano ad oltre 829mila euro (mezzo milione circa è già "scaduto") a fronte di quasi un milione e mezzo fatturato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio idrico, comprare l'acqua è una maledizione: Aica ha 4 milioni di euro di fatture non pagate

AgrigentoNotizie è in caricamento