Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Un milione e mezzo di euro per salvare le vite: ecco come sono stati creati i 16 posti Covid

L'Asp ha beneficiato - per gli ospedali di Agrigento e Sciacca - della donazione di Intesa Sanpaolo che ha siglato un protocollo con il dipartimento della Protezione civile e il commissario straordinario per il contenimento dell'epidemia

Una donazione - da 1.493.280 euro - per coprire i costi sostenuti per i 6 posti letto di terapia intensiva (ventilatori polmonari e monitor multi-parametrici) per l'ospedale "San Giovanni di Do" e per i 10 posti sempre di terapia intensiva (ventilatori polmonari e monitor multi-parametrici) per l'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca. A donare è stata l'Intesa Sanpaolo che ha stipulato un protocollo - per l'adozione di misure a sostegno delle azioni del Governo a fronte dell'emergenza Coronavirus - con il dipartimento della Protezione civile e il commissario straordinario per il contrasto e il contenimento dell'epidemia da Covid-19. Il beneficiario ultimo della donazione è l'azienda sanitaria provinciale di Agrigento.

Attrezzature anti-Covid, dispositivi di protezione individuale e farmaci: ecco quanto ha speso l'Asp

Proprio l'Asp di Agrigento ha stimato che, per raggiungere l'obiettivo di avere complessive 16 postazioni in ambiente a pressione negativa e dotate di tutte le attrezzature elettromedicali specifiche, serviva 1.493.280 euro. L'Asp aveva del resto già realizzato - per fronteggiare l'emergenza Covid-19 - interventi per 93.330 euro. Nello specifico, è costato 25 mila euro il sistema di estrazione con filtrazione assoluta per tutte le stanze di degenza del reparto di Rianimazione con canali antimicrobici e sistema di regolazione; 4 mila euro l'installazione di presa gas medicali complete per posti Terapia intensiva e sub intensiva Covid-19 compresa quota parte di tubazioni e quadri di riduzione; 15 mila euro sono stati invece spesi per le opere edili assimilabili per interventi di separazione percorso Covid in area emergenze; 5 mila euro la fornitura e posa in opera di monitor multiparametrico B-125 e 17.500 euro la fornitura e posa in opera di ventilatore polmonare e infine è costata 10 mila euro la fonitura di letti per la terapia intensiva. Va aggiunto anche il costo - di 76.500 euro - per postazione di terapia intensiva Covid-19.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione e mezzo di euro per salvare le vite: ecco come sono stati creati i 16 posti Covid

AgrigentoNotizie è in caricamento