rotate-mobile
Cronaca Centro città / Via Papa Giovanni XXIII, 164

Vietati assembramenti e commercio abusivo: spuntano le transenne sul lungomare

Con le barriere si proverà ad evitare la vendita di merce contraffatta da parte di ambulanti non autorizzati, un fenomeno che aumenta il rischio di concentrazione di persone

Sono comparse, ieri sera, le transenne Ieri sera,  lungo il viale Falcone-Borsellino di San Leone. Da oggi entra in vigore il divieto temporaneo di assembramento nell'area del lungomare, fra la parte finale di viale Viareggio e piazzale Giglia, compresi i giardinetti di via Nettuno. Ma da oggi, con quelle transenne sui marciapiedi - fatte collocare dal sindaco Franco Micciché - si proverà ad evitare la vendita abusiva di merce contraffatta. Un fenomeno - che rientra nel pieno dell'illegalità - che aumenta il rischio di assembramento.

transenne viale falcone borsellino san leone2-2

"Non si tratta di una chiusura del lungomare - è tornato a ripetere, per l'ennesima volta, il sindaco - . Sul lungomare si può passeggiare, si può fare sport, si può fare qualunque cosa. Non si possono fare assembramenti. E ci sono dei momenti, fra il lungomare, piazzale Giglia e piazzale Caratozzolo, in cui gli assembramenti sono frequenti, specie all'inizio del lungomare dove, sul marciapiede, stazionano ogni domenica degli ambulanti abusivi venditori di merce contraffatta. Stiamo provando a controllarne la presenza". 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vietati assembramenti e commercio abusivo: spuntano le transenne sul lungomare

AgrigentoNotizie è in caricamento