Ritrovata dopo 10 mesi auto rubata, è mistero su come sia finita a San Leone

I poliziotti hanno immediatamente rintracciato il proprietario che, naturalmente, dopo così tanto tempo, non riusciva a credere alle proprie orecchie

E’ stata ritrovata abbandonata, e a quanto pare da tempo, in una viuzza per niente frequentata di San Leone. Qualcuno accorgendosi di quella Fiat Cinquecento rossa, lasciata sempre nello stesso posto, s’è insospettito ed ha allertato i poliziotti della sezione Volanti della Questura. E’ bastato uno sguardo e un rapido controllo al terminale, inserendo il numero di targa, per gli agenti per stabilire che quella macchina era proprio quella che era stata rubata – ormai nel lontano dicembre del 2019 – a Canicattì.

Auto per cui era stata formalizzata una denuncia di furto a carico di ignoti. I poliziotti hanno immediatamente rintracciato il proprietario che, naturalmente, dopo così tanto tempo, non riusciva a credere alle proprie orecchie. L’utilitaria, a quanto pare, era stata abbandonata proprio in quell’angolo sperduto da tempo. Dopo i controlli di rito, la macchina è stata già restituita al proprietario. Non risultano segnalazioni di rapine o furti effettuati con una Fiat Cinquecento di colore rosso. E’ un mistero dunque come e perché quell’autovettura da Canicattì sia finita proprio in una viuzza, non frequentata, del rione balneare di San Leone. I poliziotti della sezione Volanti stanno, naturalmente, cercando di capirci qualcosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento