Cronaca San Leone

Ritagli di giornale nella cassetta della posta: minacce ad una 42enne

La casalinga pare che non abbia saputo fornire elementi utili all’identificazione dell’autore della missiva: non avrebbe riferito di eventuali diverbi, “scontri” o dissapori

Minacce contro una casalinga di 42 anni. Una donna che ha trovato nella cassetta della posta della sua abitazione, a San Leone, dei ritagli di giornale che componevano appunto le minacce. La donna, incredula e sotto choc, ha formalizzato denuncia alla polizia di Stato. Gli agenti hanno, naturalmente, subito avviato le indagini per provare a fare chiarezza, stabilendo per quale motivo le siano state rivolte quelle minacce e poi, soprattutto, chi è l’autore.

Parrebbe – ma non ci sono conferme istituzionali al riguardo – che la casalinga quarantaduenne non abbia saputo fornire elementi utili all’identificazione dell’autore di quelle minacce. Non avrebbe cioè riferito di eventuali diverbi, “scontri” o dissapori. Appare scontato – ma l’attività investigativa è appena all’inizio – che tutto possa ruotare attorno delle vicende di carattere personale e privato.

I poliziotti della sezione Volanti della Questura dovrebbero aver già acquisito, e posto sotto sequestro, i ritagli di giornale che comporrebbero le minacce nei confronti della quarantaduenne agrigentina. Fitto, anzi categorico, il riserbo. Non è escluso però – si tratta ormai veramente di una procedura di rito – che i poliziotti possano già aver verificato se, nella zona dove sono state “recapitate” le minacce, vi siano o meno degli impianti di video sorveglianza pubblici o privati. Eventuali telecamere e dunque riprese video potrebbero imprimere un input decisivo per identificare l’autore o l’autrice delle minacce rivolte alla donna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritagli di giornale nella cassetta della posta: minacce ad una 42enne

AgrigentoNotizie è in caricamento