rotate-mobile
Cronaca San Leone

Posteggiatore abusivo al "lavoro" a San Leone: bloccato e sanzionato

Al tunisino trentasettenne, regolarmente presente in città, sono stati sequestrati, ai fini della confisca, i soldi - 18 euro in monete - che aveva in tasca

Fischietto al collo e torcia elettrica alla mano. E' a San Leone, al porticciolo Cecco Tedesco, che i poliziotti della Stradale - coordinati dal vice questore Andrea Morreale - hanno pizzicato, durante i controlli del week end, un parcheggiatore abusivo. Al "lavoro" c'era, infatti, un tunisino trentasettenne, residente regolarmente da tempo ad Agrigento. Accanto a lui, un connazionale che - alla vista degli agenti della Stradale - se l'è immediatamente svignata, facendo perdere ogni traccia.

L'immigrato è stato sanzionato e gli sono stati sequestrati, ai fini della confisca, i soldi che aveva in tasca: 18 ore in monete. Sotto sequestro anche la torcia elettrica utilizzata per aiutare i cittadini a posteggiare agevolmente.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggiatore abusivo al "lavoro" a San Leone: bloccato e sanzionato

AgrigentoNotizie è in caricamento