Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Ammassati a sorseggiare cocktail e senza mascherina, chiusi due locali della movida

I militari della Guardia di finanza, dopo aver sorpreso decine e decine di giovani che non rispettavano neanche il distanziamento sociale, hanno imposto 30 giorni di saracinesche abbassate e una multa da 800 euro

Intenti a sorseggiare cocktail e bevande all'interno dei locali della movida agrigentina, infischiandosene dell'orario, del distanziamento sociale e dell'utilizzo di mascherine. E' dopo aver sorpreso decine e decine di giovani a violare le normative anti-Covid che i militari della Guardia di finanza di Agrigento, ieri, hanno sanzionato i titolari dei locali, in via Atenea e a San Leone, e ne hanno disposto la chiusura per ben 30 giorni. 

I controlli - zona rossa, zona arancione e zona gialla - sono sempre stati sistematici e meticolosi anche ad opera delle Fiamme gialle della compagnia di Agrigento. Chi pensava che, essendo in zona gialla, l'attenzione sarebbe stata abbassata, ieri sera, ha appurato che si sbagliava. E anche di grosso. Due i locali, entrambi tipici della movida agrigentina, che sono stati immediatamente chiusi per violazioni alla normativa anti-Covid. E con la saracinesca abbassata dovranno rimanere non per i "classici" 5 giorni, ma per ben 30 giorni. Ai titolari dei due esercizi commerciali, entrambi ritenuti "recidivi" per analoghe violazioni, è stata poi elevata - sempre dai miliari della Guardia di finanza della compagnia di Agrigento - una sanzione amministrativa da 800 euro.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ammassati a sorseggiare cocktail e senza mascherina, chiusi due locali della movida

AgrigentoNotizie è in caricamento