"Guidavano ubriachi lungo le vie di San Leone": tre denunce

I carabinieri hanno effettuato un controllo mirato per prevenire le cosiddette "stragi del sabato sera"

"Pugno" duro dei carabinieri contro la guida in stato d'ebbrezza. Per scongiurare possibili "stragi del sabato sera", i militari dell'Arma hanno effettuato - durante la notte scorsa - un maxi controllo del territorio su San Leone: location della movida. Tre gli automobilisti che, nonostante avessero alzato il gomito, s'erano messi al volante delle loro auto. Tutti e tre, incastrati dall'etilometro, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura per guida in stato d'ebbrezza. Le macchine sono state tutte sequestrate ai fini della confisca. 

A finire nei guai, a partire dalle 2 e fino alle 4 circa, sono stati: un trentanovenne di Campobello di Licata e due agrigentini di 26 e 25 anni.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento