Rissa, aggressione e liti fra immigrati: alta tensione in centro

Due uomini sono stati bloccati e identificati, pare che la loro posizione sia al vaglio

Una pattuglia della polizia durante un intervento

Una rissa a largo Taglialavoro, una aggressione in via Atenea e liti fra discesa Empedocle e via Pirandello. Pomeriggio e prima serata più che movimentata, quelli di martedì, nel cuore del centro storico di Agrigento: nell’area di Porta di Ponte. A fare avanti e indietro, e la loro presenza non è passata inosservata neanche ai più distratti, sono stati gli agenti della sezione Volanti della Questura. Poliziotti che hanno anche bloccato e identificato due immigrati pare coinvolti nei fatti. Le posizioni dei due, ieri, pare che fossero ancora al vaglio. Ad essere coinvolti nei diversi episodi – ma non è esclusa una concatenazione – sono stati infatti sempre degli extracomunitari.

Nei pressi di largo Taglialavoro, sono stati quattro i migrati che sono venuti alle mani. Non è chiaro cosa effettivamente abbia innescato il tafferuglio. Qualcuno – assistendo allo “scontro” - ha però lanciato l’allarme e, in maniera fulminea, sono sopraggiunti i poliziotti della sezione Volanti. Gli esagitati, sentendo le sirene delle forze dell’ordine, sono fuggiti a gambe levate. Pare che proprio uno dei coinvolti nella rissa, scappando lungo la via Atenea, si sia scagliato contro un immigrato che sarebbe stato semplicemente di passaggio. Un uomo che è stato colpito alla testa con una cassetta di legno, ritrovata e subito raccolta in un cumulo di rifiuti. La vittima dell’aggressione che, pare, non avesse nulla a che fare con la rissa verificatasi poco prima, non è rimasto ferito ma semplicemente un po’ frastornato. I migranti coinvolti nella rissa, nel frattempo, sono riusciti a dileguarsi. Ma poco più di un’ora dopo, dalla discesa Empedocle è risuonato un nuovo “Sos”. C’era una scazzottata in corso. Un tafferuglio con lancio di bottiglie di vetro, i cui cocci sono stati ritrovati sul selciato. Poi, è stata la volta di via Pirandello dove vi sarebbe stata un’altra lite. E ancora una volta sono intervenuti – in quello che è stato, appunto, un autentico via vai – i poliziotti della sezione Volanti. Non si sono registrati feriti. In nessuno degli episodi, nessuno – per fortuna – s’è fatto male. Però sono state, certamente, dei momenti sui generis. Gli agenti hanno fermato, identificato e controllato due immigrati. Pare – ma ieri non c’era alcuna conferma istituzionale al riguardo – che potessero essere coinvolti in uno dei singolari episodi che hanno caratterizzato il centro della città dei Templi. Le loro posizioni sono al vaglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento