Urla, pedate e cazzotti: nuova rissa fra immigrati a Porta di Ponte

All'arrivo dei militari dell’Arma non c’era più nessun esagitato. Gli investigatori hanno perlustrato l’intera zona, cercando indizi o eventuali tracce di coloro che hanno dato vita all’ennesimo tafferuglio

(foto archivio)

Un gruppo di extracomunitari, gambiani verosimilmente, ieri sera, hanno dato vita ad una rissa a Porta di Ponte: l’ingresso della via Atenea. I migranti, su tutte le furie, si sono affrontati con pedate e cazzotti, innescando – fra quanti erano di passaggio nella zona – apprensione e timori.

Qualcuno dei passanti, temendo il peggio, ha lanciato l’Sos al numero unico d’emergenza: il 112. Tutti gli agrigentini, assistendo all’ennesimo tafferuglio, si sono allontanati immediatamente dalla zona. Ad accorrere – erano le ore 19 circa - sono stati i carabinieri.

Ma all’arrivo dei militari dell’Arma non c’era più nessun esagitato. Gli investigatori hanno perlustrato l’intera zona, cercando indizi o eventuali tracce di coloro che hanno dato vita all’ennesimo tafferuglio. Non è chiaro, non risultava esserlo ieri sera, se qualcuno dei coinvolti sia o meno rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento